Passa ai contenuti principali

Fiocchi di Neve Brioche




HE' Poppella che inventò.
Si sa, la genialità risiede nella semplicità.
Una piccola nuvola di brioche con un cuore cremoso di ricotta e panna. Dopo aver assaggiato "il fiocco di neve", questo è il nome di tale delizia, si avrà un nuovo dolce preferito.
Per i poveri sfortunati, che di rado visitano la città più bella del mondo, Napoli, ecco la versione da fare a casa. Ovviamente è una mia versione, Poppella non darà mai la sua ricetta.......
(in foto sembrano molto grandi, in realtà dovrebbero essere dei bottoncini, ma il caldo si sà fa lievitare troppo...)



Per la brioche ho impiegato la ricetta di  Anice e Cannella
ovviamente personalizzata all’uso.

Ingredienti per 24 brioche bottoncini (si i fiocchi di neve sono dei piccoli bocconi di bontà):

  • 250 g farina W330
  • 50 g latte fresco
  • 75 ml yogurt intero bianco
  • 2 tuorli
  • 50 g zucchero
  • 20 g di strutto
  • 10 g lievito di birra
  • 1 cucchiaino di glucosio sciroppo
  • 1 cucchiaino di miele
  • Buccia di un limone non trattato
  • 1 cucchiaino di concentrato di vaniglia

Per lo spennello:
Panna+zucchero a velo

Procedimento:

  1. Riscaldare leggermente il latte, sciogliervi il glucosio, gli aromi e il lievito.
  2. Aggiungere al composto 50 g di farina e far lievitare in un luogo tiepido per almeno 30 minuti.
  3. Quando il lievitino sarà raddoppiato, aggiungere in più riprese, la farina, lo yogurt, i tuorli, il miele e infine lo strutto.
  4. Lavorare con il gancio a foglia fino a far incordare l’impasto. Piegare su se stesso l’impasto, formare una palla e far lievitare fino al raddoppio.
  5. Pirlare piccole palline di pasta max 2 cm (le mie con questo caldo sono cresciute troppo!) lievitando cresceranno diventando il doppio in forno arriveranno a 5 cm.
  6. Disporre i bottoncini su placche leggere, coperte di carta forno, ben distanziati fra di loro.
  7. Spennellare le brioche con panna fresca e zucchero a velo.
  8. Infornare a 160 ° C fino a doratura.





Crema ricotta e panna

Ingredienti:
  • 370 g di ricotta:
  • 160 g di zucchero a velo
  • Buccia di un limone grattugiata
  • 200 ml di panna fresca

Procedimento:

Frullare la panna con lo zucchero e aggiungere la panna montata.

Assemblaggio:

Con l’aiuto di una sacca da pasticceria, riempire i bottoncini appena sfornati, in questo modo potrete riempire tutto lo spazio interno della brioche (ringrazio Iris per avermi riportato il segreto rivelato da Poppella grazie!) spolverizzare con zucchero a velo.


Commenti

Post popolari in questo blog

Le Cammille

Le camille sono tanto caruccie, e buone,  ma basta sbagliare un ingrediente per avere un macigno papposoe appicicaticcio, dopo due giorni di esperimenti finalmente è nata "la camilla"

Pasticcini di frolla montata by Teresa Insero

I miei pasticcini di frolla montata. Avvertenze: creano grave dipendenza 😜! Sono super veloci e facili, ma ci fate un figurone! Nella ricetta vi scrivo qualche trucco per non far perdere la forma, e soprattutto per evitare quel sapore un po' eccessivo di burro .

Macaron

I Macaron un nome buffo che ha origine dai suoi creatori, maccheroni, Italia. Molti erroneamente pensano che siano francesi, e invece no, fu Caterina Dei Medici a far conoscere questa bontà ai francesi, che ne migliorarono l'aspetto, e ne fecero una vera e propria moda.
Si contano centinaia di volumi che trattano delle tecniche per realizzarli a doc, io stessa ne ho collezionato un po', ne posseggo uno che parla esclusivamente degli errori che si possono commettere nel farli.......alla fine ho capito che sono loro a scegliere se venire bene o male :D noi li possiamo solo corteggiare morbosamente :D. Ovviamente scherzo basta conoscere bene le proprie attrezzature e procedere con cura e precisione.
ecco la ricetta tratta dal volume Macaron Una tentazione irresistibile:

Per circa 40 macaron:
200 g di  mandorle o altra frutta secca 20 g di cacao 200 g di zucchero a velo (non fatelo voi in casa)50 g di acqua200 g di zucchero semolato2x75 g di albumi a temperatura ambiente. (Hermé …